Pierluigi Ciocca, Gianni Toniolo

Una rivista, lungo un quarto di secolo

  • Abstract

Informations and abstract

Keywords:

Questo numero della Rivista di Storia Economica coincide con il compiersi del venticinquesimo anno della sua Seconda serie. La Prima serie, curata da Luigi Einaudi, era apparsa fra il 1936 e il 1943. Il numero si apre con un editoriale, dovuto a Pierluigi Ciocca e Gianni Toniolo, che riconsidera sinteticamente l'indirizzo di metodo e di contenuto seguito dalla Rivista nei venticinque anni, rispetto alle intenzioni che animarono la ripresa della testata einaudiana nel 1984. Stefano Fenoaltea propone una rilettura del contributo di Einaudi quale storico dell'economia italiana in età liberale. Lo fa alla luce dei successivi sviluppi della ricerca sulla storia dell'Italia contemporanea, in larga misura ospitati dalla Rivista. Knick Harley passa in rassegna gli apporti della storiografia anglosassone che sono seguiti alla "rivoluzione" cliometrica, segnatamente in tema di ferrovie, schiavitù, tecnologia. Esplicita le interazioni fra i risultati della ricerca storica su questi argomenti e gli affinamenti a cui, anche sulla base di tali risultati, è di recente pervenuta la teoria economica neoclassica dell'allocazione delle risorse e della crescita. Offre un termine di riferimento storiografico utile a valutare, per affinità ma anche per differenza di impianto analitico, gli esiti delle ricerche che su quegli stessi temi e su numerosi altri sono state pubblicate dalla Rivista di Storia Economica nell'ultimo quarto di secolo. Alcuni membri della direzione e del comitato scientifico della Rivista - Piero Bolchini, Giovanni Federico, Elio Lo Cascio, Giorgio Lunghini, Paolo Malanima - e studiosi vicini alla Rivista - Luigi Capogrossi Colognesi, Ignazio Musu, Guido M. Rey, Massimo Roccas, Alessandro Roncaglia - commentano le statistiche storiche che un economista come Angus Maddison, in una vita di ricerca, ha collazionato attorno alle attività materiali dell'umanità nell'arco dei due ultimi millenni: un termine di riferimento quantitativo imprescindibile, nei suoi limiti, per gli storici dell'economia. A questo numero 'celebrativo' si unisce un fascicolo separato, curato da M. Teresa Pandolfi e Mirella Tocci, contenente gli indici, cronologico e per autore, degli scritti apparsi nelle annate della Prima e della Seconda serie della Rivista di Storia Economica.

Trova nel catalogo di Worldcat

Article first page

Article first page