Marcello Bofondi, Emilia Bonaccorsi di Patti, Giorgio Gobbi

Gli effetti dell'ingresso delle nuove banche nei mercati locali del credito

  • Abstract

Informations and abstract

Keywords: Credito alle imprese, rischio, struttura di mercato, entrata.

Questo lavoro analizza gli effetti dell'entrata di nuove banche nei mercati locali del credito, studiandone congiuntamente le conseguenze sulle quantità, sui tassi di interesse e sulla rischiosità dei prestiti alle imprese. L'analisi econometrica è condotta su un data set panel contenente dati sulle 95 province italiane nel periodo compreso tra il 1990, anno in cui è stata liberalizzata l'apertura di sportelli bancari, e il 2002. Rispetto all'evidenza finora disponibile, l'analisi considera esplicitamente tra le conseguenze di un aumento della concorrenza i mutamenti nella rischiosità dei prestiti. Si distingue, inoltre, tra gli effetti di impatto e quelli di medio periodo dell'entrata di nuovi concorrenti sulle condizioni del mercato. I principali risultati dell'analisi indicano che, a parità di altre condizioni, i mercati provinciali nei quali maggiore è stato l'ingresso di nuove banche sono caratterizzati, nel breve periodo, da una maggiore rischiosità del credito e da una minor crescita dei finanziamenti alle imprese. Di contro, l'entrata di nuovi intermediari non ha effetti significativi sui tassi di interesse praticati alle imprese. Le differenze tra questi risultati e quelli predetti dal paradigma Struttura-Condotta-Performance possono essere imputati all'esistenza di asimmetrie informative tra le banche entranti e quelle già presenti nel mercato.

Trova nel catalogo di Worldcat

Article first page

Article first page