Klaus von Heusinger

Morphology and the Inferface between Conceptual Structure and Lexical Semantics. The Case of Italian Nominalization of -ata

  • Abstract

Informations and abstract

Keywords:

Le nominalizzazioni possono fare riferimento a eventi, istanze di eventi o a partecipanti all'evento. Il riferimento specifico è determinato dalla semantica lessicale della base e del suffisso e dalla struttura concettuale della base. Il confronto tra le nominalizzazioni deverbali in "-ata" dell'italiano rivela che la struttura concettuale svolge un ruolo cruciale nella determinazione del riferimento di una nominalizzazione. Le nominalizzazioni italiane di "-ata" sono derivate produttivamente da basi verbali e nominali. Le derivationi da basi verbali fanno riferimento a eventi singoli denotati dalla base. Le derivazioni da una base nominale N denota eventi o risultati secondo un limitato numero di pattern, come "un colpo da N", una azione caratteristica di N", "un periodo di N", "una quantità contenuta in N", ecc. L'articolo sostiene che la funzione del suffisso opera sul significato lessicale della base, ma che la composizione del significato lessicale della base con il significato lessicale del suffisso è limitato dalle proprietà concettuali della base.

Trova nel catalogo di Worldcat

Article first page

Article first page