Angelo Compare, Claudia Gorla, Enrico Molinari

Famiglia e mutismo selettivo: aspetti relazionali e psicopatologici

  • Abstract

Informations and abstract

Keywords:

Within the systemic perspective the research aim is to study the relational aspects implicated in the processes of symptoms maintenance within families with child affect from selective mutism (SM). Different findings show as the SM is disorder belonging to the anxious cluster. The ability to read the behaviour of SM as anxious condition is comparable to the ability to understand the other behaviours using the others mental states (Fonagy, Steele, Steele and Moran, 1991). According to this perspective some studies (Beebe and Lachmann, 1998) have pointed out as the parent ability to understand the mental states of own child is negatively influenced by the parent emotional condition. According to this findings this research analyzes the action a) of the emotional reaction to the diagnosis of SM and, b) of the family cohesion on the parents understanding of the child SM behaviours in terms of anxious condition. The sample is constituted by 19 couples of parents with children affect by SM (DSM-IV). The parents have been assessed by the Family Adaptability and Cohesion Evaluation Scales (FACES) version III and the Hadley Questionnaire. The data analysis has underlined that mothers that had reacted to the diagnosis of SM with anger, otherwise from mothers that had had a non-anger reaction, didn't have an understanding of the child SM behaviours in terms of anxious mental states. Besides in the families "enmeshed", otherwise from those "disengaged", both parents didn't have a understanding of the child SM behaviours in terms of anxious mental states. These results underline as the anger emotional reaction to the SM child diagnosis and the family enmeshed can be an obstacle to parent understanding of the child SM behaviours in terms of anxious mental states. The article discusses the findings implications on the clinical practice according to the psychopathological theories and to psychological family treatments in the cases of childhood SM. Partendo dalla prospettiva sistemica la presente ricerca si pone l'obiettivo di studiare gli aspetti relazionali familiari implicati nel processo di mantenimento della sintomatologia caratterizzante il mutismo selettivo (MS) in età evolutiva. Diverse evidenze empiriche mostrano come il MS sia un disturbo appartenente al "cluster" ansioso. La capacità di comprendere il comportamento di MS in termini ansiosi è paragonabile alla capacità di comprendere in termini di stati mentali un comportamento altrui (Fonagy, Steele, Steele, Moran e Higgit, 1991). Alcuni studi (Beebe e Lachmann, 1998) hanno indicato come la capacità del genitore di comprendere gli stati mentali del figlio è influenzata negativamente dalla condizione emotiva esperita dal genitore. In linea con questi studi la presente ricerca analizza l'azione a) della reazione emotiva alla diagnosi di MS e b) della coesione famigliare sulla comprensione genitoriale del comportamento di MS del figlio in termini di condizione emotiva ansiosa. La ricerca ha preso in esame un campione costituito da 19 coppie di genitori con figli affetti da MS (criteri DSM-IV). I genitori sono stati valutati mediante il "Family Adaptability e Cohesion Evaluation Scales" (FACES) versione III e l'"Hadley Questionnaire". L'analisi dei dati ha evidenziato che le madri che avevano reagito alla diagnosi di MS con rabbia, diversamente dalle madri che avevano avuto una reazione non rabbiosa, non avevano una comprensione del comportamento del figlio in termini di condizione emotiva ansiosa. Inoltre nelle famiglie "invischiate", diversamente da quelle "disimpegnate", entrambi i genitori non avevano una comprensione del comportamento del figlio in termini di condizione emotiva ansiosa. I risultati evidenziano come la reazione emotiva rabbiosa alla diagnosi di MS e l'invischiamento familiare possano ostacolare la comprensione genitoriale del disturbo del figlio in termini di condizione emotiva ansiosa. L'articolo discute le implicazioni dei risultati sulla pratica clinica sia in base alle concezioni psicopatologiche che in funzione dello sviluppo di trattamenti psicologici familiari nei casi di MS in età evolutiva.

Trova nel catalogo di Worldcat

Article first page

Article first page